Eventi e News

RS_Il Giorno Monza Brianza_ Città degli animali

Campagne informative e aree condivise nella città degli animali

Dai manifesti contro i circhi con animali che si fermano in città, alla ripresa delle campagne informative contro l’abbandono di animali e molto altro.
È pronto a partire in città un pacchetto di azioni dedicate alle politiche a favore dei monzesi a quattro zampe e condivise dall’ufficio Diritti degli animali del Comune per migliorare il benessere urbano degli animali domestici.

E un programma preparato dall’assessorato alla Sostenibilità che inizia con il dare corso alla mozione votata all’unanimità dal Consiglio comunale nel 2015 dal titolo «No ai Circhi con Animali a Monza» che porterà ad avviare una campagna di sensibilizzazione contro gli spettacoli che impiegano animali.
Verranno riproposti poi i manifesti sulla questione delle deiezioni dei cani non raccolte e sull’abbandono di animali, mentre è allo studio un accordo con Coop Lombardia per far partecipare anche il Comune alla campagna Alimenta l’amore svolta nei punti vendita per la raccolta di cibi per animali da donare. Nel caso di Monza la raccolta riguarderebbe soprattutto cibo per gatti da destinare alle colonie feline della città che sono 120, contano circa 500 gatti e sono seguite da 80 volontari.

Ieri è stata poi firmata dall’assessora Francesca dell’Aquila la prima convenzione con un gruppo di proprietari di cani per la cura dell’area cani di via Borsa, mentre è quasi pronta una seconda collaborazione per l’area cani di via Milazzo con il gruppo Dream Dog.
Il municipio sosterrà l’attività della onlus «Akita Rescue» per la tutela dei cani di razza Akita l’organizzazione della festa «A Passo di Zampa» curata dall’associazione DanzArt Academy che si svolgerà il 2 giugno a Biassono.

 

Articolo di Il Giorno Monza Brianza del 27 aprile 2017