Eventi e News

Aprire le strutture d’accoglienza ai clochard con cani

Aprire le strutture d’accoglienza ai clochard con cani

L’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) lancia un appello e invita ad aprire i centri d’accoglienza anche ai clochard con cani.

Sono infatti ancora pochi, sul territorio nazionale, i centri d’accoglienza che consentono l’ingresso anche ai cani. E così i clochard preferiscono dormire al freddo o non entrare in mensa pur di non lasciare l’amico a quattro zampe all’esterno. Il problema, già grave, diventa gravissimo durante l’inverno, quando molti senzatetto con i cani sono costretti a dormire al gelo.

L’alternativa proposta da Oipa, invece, è di accogliere i senza fissa dimora con i loro animali nelle strutture d’assistenza oppure creare dei semplici box per mettere in sicurezza gli animali accanto ai dormitori o alle mense. Le strutture potrebbero anche offrire pasti gratuiti ai compagni dei clochard, magari in sinergia con le aziende produttrici di cibo per animali, come fa per esempio Oipa a Milano, che in alcune circostanze distribuisce pasti ai cani dei clochard, oltre che assistenza veterinaria e comportamentale.