Cambogia, muore Magawa: il topo fiuta mine

È purtroppo morto a 8 anni Magawa, il topo gigante africano lodato per aver aiutato a identificare oltre 100 mine antiuomo e altri pericolosi esplosivi in Cambogia.

Il topo Magawa, grazie agli addestratori dell’associazione Apopo, aveva imparato in Tanzania con il suo addestramento all’età di 2 anni a riconoscere e individuare l’odore delle sostanze chimiche presenti nell’esplosivo usato per realizzare le mine, così da indicarle agli addetti alla bonifica delle zone colpite nella guerra del Vietnam, in Cambogia.

L’herorat – così definito – è stato il primo topo a ricevere una medaglia d’oro al valore dall’ente di beneficenza veterinario della Gran Bretagna The peoplès dispensary for sick animals (Pdsa) per aver contribuito a salvare e migliorare l’esistenza degli umani.

L’associazione Apopo ha reso noto che fino agli ultimi giorni Magawa giocava con interesse, mentre era caduto in una sorta di apatia nella sua ultima settimana. «Se ne è andato serenamente», hanno riferito, il nostro topo-eroe.