Cane in spiaggia: il decalogo dei comportamenti

Le vacanze 2022 sono arrivate, e sulle spiagge italiane sono giunti molti dei nostri amici a quattro zampe in villeggiatura.  

L’Organizzazione Internazionale per la Protezione Animali ha stilato un decalogo per ricordare quali sono i comportamenti adeguati da tenere e da far mantenere ai propri animali in spiaggia e alcuni suggerimenti per trascorrere un’estate di vacanze serene. 

  1.  Se si sceglie una destinazione marittima o lacustre, è d’obbligo verificare se ci sono spiagge che accolgono i cani: ce ne sono molte sul nostro territorio e, con una breve ricerca online, i nostri amici a quattro zampe potranno stare con noi sul bagnasciuga. 
  2. Spiaggia libera o privata? In molte spiagge private, alcune zone sono dedicate agli animali e alle loro famiglie. Alcune spiagge pubbliche, invece, accolgono gli animali secondo regole che variano di territorio in territorio. 
  3. Attenzione alle scottature: anche i cani si scottano e hanno bisogno di stare all’ombra oppure di proteggere la propria pelle nelle zone senza peli con creme solari dedicate. 
  4. Ombrelloni e acqua fresca: un cane ha bisogno di stare al fresco con la sua ciotola d’acqua, che deve essere cambiata frequentemente. 
  5. Il contatto con l’acqua salata può essere fastidioso per la pelle e causare dermatiti: dopo una giornata al mare, è consigliabile una sciacquata con acqua dolce. 
  6. Teli e sabbia: è necessario salvaguardare i polpastrelli dei nostri amici a quattro zampe con un telo mare dedicato, per evitare che si brucino le zampe sulla sabbia rovente. 
  7. Non in tutte le spiagge è possibile lasciare liberi i cani: è sempre importante verificare quali siano le indicazioni locali e attenersi a ciò che è stato stabilito dal comune di riferimento. 
  8. Rispettare la quiete: è importante mantenere la calma e la tranquillità di tutti coloro che sono intorno a noi e al nostro amico a quattro zampe in spiaggia, senza dare noia al vicino di ombrellone. 
  9. Non forzare il cane a fare il bagno: dando ai nostri amici il tempo di cui hanno bisogno, potranno prendere dimestichezza con l’acqua e godersi con calma qualcosa di cui potrebbero avere ancora paura. 
  10. Tu ami il mare, ma per il tuo cane è lo stesso? Ascolta sempre il tuo amico a quattro zampe, non forzandolo a situazioni per lui stressanti, e ricorda che ciò che è piacevole per te non è piacevole, per forza, anche a lui. 

Con queste poche regole e accorgimenti, l’estate 2022 sarà bella e con i nostri amici animali!