Eventi e News

Cani, padroni e stress: un legame biunivoco

Uno studio pubblicato nell’ultima settimana dalla rivista Scientific Reports, condotto da alcuni scienziati dell’Università di Linkoping, in Svezia, ha potuto determinare che il legame tra padrone e cane esiste, e che lo stato d’animo del padrone si rifletta e si sperimenti sul cane.

In particolare, sono stati analizzati i livelli di stress in diverse razze canine e questi sono stati misurati in relazione a quelli dei loro padroni: il team di ricercatori ha scoperto che i legami più forti facessero sì che i livelli di stress fossero interconnessi e direttamente proporzionali. Il medesimo team di ricerca ha dimostrato questa eventualità in particolare nei cani da pastore, i cui livelli di stress erano equiparabili a quelli dei padroni.

Il team ha raccolto peli e capelli di 42 proprietari di diversi cani, 18 specie da caccia e 24 razze antiche, compresi bassotti, husky, basenji ed elkhound.

I ricercatori hanno quindi potuto misurare i livelli di cortisolo, un ormone rilasciato nel flusso sanguigno e assorbito dai follicoli piliferi in risposta allo stress, per poter equiparare i due livelli di stress nei cani e nei loro padroni.

I risultati, secondo il team di ricercatori, hanno dimostrato che anche la personalità del proprietario gioca un ruolo nella manifestazione dello stress nei cani da caccia ma non nelle altre razze.

Questi risultati hanno portato a una conclusione in cui il team di ricerca sostiene che la sincronizzazione dello stress è una conseguenza dell’allevamento dei cani da pastore, addestrati da sempre a collaborare con le persone, e quindi più proni a rispecchiare lo stress dei propri padroni.