Eventi e News

I Fortunelli per i bimbi in difficoltà

I Fortunelli per i bimbi in difficoltà

La Befana arriva con Coop Lombardia, l’assessorato alle Politiche sociali e QN Il Giorno.

Si chiamano “Fortunelli” e hanno una missione: portare il sorriso ai bambini più in difficoltà.
Sono il riccio Aristide, la gallina Nella, il vecchio cane Alfonso, il pipistrello Vladimiro e la micina Amelia, cinque personaggi, con una storia diversa alle spalle, che aiutano i più piccoli a orientarsi nel mondo e a confrontarsi con il diverso, il vulnerabile, con chi ha bisogno.
Cinquecento li porterà la Befana: i pupazzi “Fortunelli” di Coop Lombardia saranno assegnati dall’assessorato alle Politiche Sociali su iniziativa di QN Il Giorno e saranno dati in dono ai bimbi aiutati dai servizi territoriali sull’affido del Comune di Milano.
Un regalo spaeciale, che si lega alla campagna “Alimenta l’Amore” di Coop Lombardia.
<<Grazie a Coop Lombardia e a QN Il Giorno centinaia di bambini che vivono in una fase complicata della loro vita riceveranno in dono un peluche che siamo certi possa regalare loro anche un sorriso e un momento di spensieratezza che, alla loro età, dovrebbero essere all’ordine del giorno – sottolinea l’assessore Pierfrancesco Majorino -. Un’iniziativa che, oltre a ricordarci l’importanza del gioco per i più piccoli, vuole essere anche educativa proponendo valori come quelli dell’amicizia e del rispetto per l’ambiente e le diversità. Questo progetto dimostra come dalle sinergie che nascono tra il pubblico e il privato possano scaturire risultati positivi per tutta la società, a partire da chi fa più fatica. Insisteremo su questa strada in tutti i campi in cui sarà possibile>>.
Per il progetto “Alimenta l’Amore” la fotografa e giornalista Silvia Amodio ha ideato e realizzato la linea di animaletti di peluche “I Fortunelli”, un’iniziativa originale e con una forte vocazione sociale. I cinque soggetti rappresentati, ciascuno con un nome e una breve storia, propongono valori come l’amicizia, il rispetto per l’ambiente e il confronto con il diverso.
Perché da sempre gli animali, protagonisti nelle favole, ci aiutano attraverso la metafora a confrontarci con la realtà e assunmono funzioni educative, didattiche, etiche ed emozionali.
QN Il Giorno riserva un’attenzione particolare ai giovanissimi e alla loro formazione, promuovendo l’iniziativa del Campionato di giornalismo per le scuole elementari e medie della Lombardia, ed è sensibile alle tematiche che riguardano i più piccoli e le loro difficoltà.
I morbidi peluche serviranno a rallegrare quei bambini che in questo momento vivono una fase delicata del loro percorso di crescita.

Articolo da Il Giorno Milano del 4 gennaio 2019