Eventi e News

Quasi fratelli il calendario 2019 di Alimenta L'Amore

Quasi fratelli: il calendario 2019 di Alimenta L’Amore

Da oggi, 4 ottobre, giorno di San Francesco, protettore degli animali, è in vendita in tutti i nostri negozi Quasi fratelli, il nuovo calendario di Alimenta l’Amore che ti accompagnerà per tutto il 2019.

La nostra amica, fotografa e giornalista, Silvia Amodio ha scattato 12 ritratti agli ospiti del Parco Canile Rifugio di Milano e ad alcuni animali non convenzionali, che anche per quest’edizione sono stati animati dallo stile inconfondibile di Bruno Bozzetto.
E a questo collaudato duetto artistico si è aggiunta una voce autorevole, quella di Guido Guerzoni, docente della Bocconi e autore di Pets. Come gli animali domestici hanno invaso le nostre case e i nostri cuori, un saggio che analizza come cani, gatti e altre specie siano entrati a far parte delle nostre famiglie. All’interno del calendario 2019 l’autore ha voluto passare la parola direttamente ai protagonisti: così ogni mese cani, gatti, e gli altri animaletti, esprimono un pensiero.

«Il titolo è significativo: Quasi fratelli. Quando un animale entra a far parte di una famiglia, diventa a tutti gli effetti un “quasi fratello” per i bambini e un “quasi figlio” per gli adulti» spiega la Silvia Amodio: «Queste due parole esprimono l’idea di una relazione profonda e sincera. Quando lavoro mi piace osservare le dinamiche tra animali e umani. Mamma e papà sono i termini usati nel dialogo tra i membri della famiglia che include appunto gli individui a quattro zampe. I genitori si rivolgono ai figli naturali e a quelli presi al canile senza distinzione. Nel caso di persone single o di coppie senza figli il clima è lo stesso

«Quasi fratelli» aggiunge Paola Fossati, garante per la tutela degli animali «descrive una società che si arricchisce di nuove dimensioni affettive. Quando uomini e animali uniscono le proprie esistenze, il loro legame si trasforma in un rapporto familiare. È la famiglia contemporanea, che allarga la propria struttura sociale assumendo orgogliosamente una configurazione multispecie

Non è un caso che il calendario sarà disponibile sugli scaffali il 4 ottobre, la giornata mondiale degli animali. Una data istituita nel 1931 in Italia, a Firenze, per volere di un gruppo di ecologisti, che coincide con il giorno di San Francesco d’Assisi, il santo protettore degli animali.

Il costo simbolico di 3,90 euro aiuterà gli ospiti del Parco Canile rifugio di Milano.