Eventi e News

Calendario 2018 Alimenta l'amore

Calendario 2018: la presentazione di “Un mondo parallelo”

I ritratti fotografici degli ospiti del canile, realizzati da Silvia Amodio, dialogano con l’ironia e la simpatia della matita di Bruno Bozzetto, raffinato animatore, regista, disegnatore e autore di film che sono passati alla storia.
L’artista è anche un grande amico degli animali e il suo contributo nel calendario 2018 di Alimenta l’Amore ci rende fieri e orgogliosi.

Da sabato 11 novembre il calendario Un mondo parallelo sarà disponibile nei punti vendita Coop Lombardia a 4,90 euro; parte del ricavato sarà destinato ad aiutare gli animali in difficoltà.

 

 

Gli animali sono miei amici

Ho avuto la fortuna di crescere con gli animali, li considero dei miei simili, ho un’istintiva fiducia nei loro confronti.
Mi piace osservarli, studiarli, sono un mondo vicino al nostro, ma allo stesso tempo così lontano… Gli insetti, in particolare, mi affascinano, passo ore a guardare questi piccoli microcosmi, misteriosi e governati da regole precise.

Con gli animali non c’è bisogno di parlarsi, comunicano con gli occhi tutto quello che c’è da dire.
Anche i miei figli sono cresciuti con gli animali, non solo cani e gatti, ma anche merli, ermellini, paperi, passeri, animali soccorsi in campagna, dove abitiamo.

L’ultima arrivata è una pecora, Bella, trovata per caso quando un gregge di passaggio l’ha lasciata indietro. Aveva ancora il cordone ombelicale attaccato, quando il contadino che l’aveva soccorsa ce l’ha portata.
È cresciuta in salotto fino a quando le sue dimensioni non ci hanno costretto a costruirle una casetta tutta sua. È una creatura molto curiosa e piuttosto testarda, ha sempre voglia di imparare e di fare nuove esperienze.

Purtroppo il destino di molti suoi simili è quello di essere trattati come oggetti. Non trovo giusto quando per indicare un comportamento sgradevole di qualcuno si dice ”sei una bestia” sarebbe più corretto dire “ti comporti come un umano”. 
Abbiamo una visione deformata del mondo animale, da loro abbiamo molto da imparare. Gli animali sono miei amici.

Bruno Bozzetto

 

Sarà amore per sempre

Troppo spesso ci dimentichiamo che gli animali sono i nostri compagni di pianeta, che da sempre la nostra vita è profondamente legata alla loro. Tempo fa Elio Fiorucci, in un testo che ci regalò, descrisse gli animali come mondi paralleli.
Queste due semplici parole, che abbiamo preso in prestito, descrivono una realtà. Abbiamo la presunzione di conoscere tutto, il desiderio di dominare quello che ci circonda e la stupidità di maltrattare il pianeta che ci ospita.
Sebbene negli ultimi anni ci sia una maggiore attenzione nei confronti dei nostri amici animali, la numerosa presenza di individui nei canili e gattili,
dimostra che dobbiamo fare ancora molta strada.
In una società civile, maltrattare o abbandonare un animale, deve essere considerato un reato grave, perché non bisognerebbe ragionare secondo scale di valori.
Un atteggiamento compassionevole rivolto a tutte le creature, anche a quelle non umane, è il fondamento per costruire un mondo più sano.
Bisogna saper “guardare” con il cuore questi mondi paralleli perché sono custodi di ricchezze che varrebbe la pena conoscere.
Aiutare una creatura più fragile ci rende persone migliori.
La raccomandazione è di non regalare un animale per Natale come fosse un giocattolo, ma se avete deciso di farlo, prima di passare in un negozio,
varcate la soglia di un canile. Un mondo parallello che si nasconde dietro due grandi occhi vi sta aspettando. E sarà amore, per sempre.

Silvia Amodio