Eventi e News

Silvia Amodio intervista i ragazzi di Casa Surace

Silvia Amodio intervista i ragazzi di Casa Surace

La nostra amica Silvia Amodio, giornalista e fotografa, ha intervistato in esclusiva i ragazzi di Casa Surace dopo l’uscita del loro video “La vita con e senza cane“, realizzato per Alimenta l’amore e dedicato al tema dell’abbandono.

In questi anni studiosi, artisti, attori e cantanti hanno tifato per Alimenta l’Amore, dimostrando che il tema degli animali e dell’ambiente è ampiamente sentito. E ad oggi, grazie alla raccolta permanente di cibo per cani e gatti in diversi punti vendita Coop Lombardia, abbiamo distribuito oltre 680mila pasti agli animali in difficoltà.

In occasione del ricorrente tema dell’abbandono, purtroppo sempre attuale, Alimenta l’Amore suggella una nuova, importante e divertente collaborazione con i ragazzi di Casa Surace.
I loro video sul web spopolano e non hanno bisogno di molte presentazioni, ogni giorno, infatti, raggiungono oltre 2 milioni di persone. Dietro a un gruppo di ragazzi, all’apparenza come tanti, in realtà c’è una produzione di tutto rispetto che usa l’ironia e la leggerezza per raccontare i costumi del nostro paese, in particolare i pregiudizi e i luoghi comuni che caratterizzano le differenze tra nord e sud. Le loro gag fanno ridere, ma anche pensare.

Vale la pena ricordare l’origine di questo fenomeno: “L’idea di Casa Surace è nata in un appartamento di studenti fuorisede diventato famoso a Napoli per le feste che organizzavamo – raccontano -. Ci veniva un sacco di bella gente! Durante una di queste feste sono arrivati i carabinieri sotto casa e ci hanno proprio detto: ragazzi basta co ‘sto casino, tenete trent’anni, mettetevi a fare video piuttosto! Quindi si può dire che l’idea sia stata loro, abbiamo iniziato a girare per limitare gli schiamazzi notturni…”.
Il primo video, La Pasqua al tempo dei social network, è stato caricato per gioco, una sfida fatta tra quelli che poi sono diventati i fondatori di Casa Surace: Andrea Di Maria, Simone Petrella, Daniele Pugliese, Alessio Strazzullo e Luca Andresano. Il video è piaciuto moltissimo, in poco tempo ha invaso la rete e da lì, quella che era nata come una scommessa, si è trasformata in un lavoro a tempo pieno, che li ha portati a collaborare con marchi e aziende importanti.
Un aneddoto: il nome “Casa Surace” non è nato per caso – spiegano i ragazzi -. Il vecchio proprietario di casa si chiamava proprio così, e siccome non siamo mai riusciti a togliere la targhetta di marmo davanti alla porta d’ingresso, l’abbiamo preso come un segno!”.

Il video più recente “La vita con e senza cane” è stato voluto da Coop Lombardia, in collaborazione con la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, per la campagna Alimenta l’Amore che, insieme alla raccolta cibo, cerca di sensibilizzare le persone nei confronti della natura e dell’ambiente.
Il problema del randagismo è purtroppo ancora molto sentito – ricorda Piera Rosati – presidente LNDC – soprattutto al Sud. Gli animali che cercano casa sono moltissimi, si stima che ogni anno in Italia vengano abbandonati una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, tanti dei quali rischiano di morire in incidenti, di stenti o a causa di maltrattamenti. L’abbandono è un reato punito con l’arresto fino a un anno o con una multa fino a 10.000 euro, ciononostante è una vera e propria piaga”.

Lo scopo di questo video è quello di promuovere l’adozione degli animali nei canili e nei rifugi. Clyde, il vero protagonista, è un trovatello che è stato scelto tra gli ospiti della sezione di Benevento della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. È un simil setter di 6 anni che qualche anno fa è stato buttato in strada a patire il freddo e la fame.
Il video è un vero spasso e chiunque abbia vissuto in compagnia di un cane non farà fatica a rispecchiarsi. Un classico sono le mamme, inizialmente contrarie all’idea di avere un animale in casa, che alla fine sono le prime a viziarli e straviziarli, in questo caso con tanto di parmigiana e croccantini! Poi ci sono le passeggiate al parco che, con il cane, aumentano le possibilità di “rimorchiare” le ragazze. Anche questo, si sa, è una verità: non sono poche le coppie che si sono formate proprio nell’area cani! Il video è stato visto da milioni di utenti e i messaggi che sono stati scritti testimoniano l’amicizia profonda tra cani e umani. Perché la vita con un cane, un gatto o un qualsiasi altro pet è molto più bella, ci riempie di gioia e di ricordi.

Clyde è stato bravissimo sul set – raccontano quelli di casa Surace – si è comportato da vero professionista. Si è subito ambientato ed è entrato nel suo ruolo, ha fatto amicizia con gli altri attori (umani), ed è stato l’unico a non aver avuto neanche bisogno del copione, al contrario di noi ha improvvisato, insomma, si è rivelato un vero talento. Speriamo che questa notorietà gli porti fortuna, stiamo cercando una famiglia che lo tenga per sempre. L’idea di come realizzare il video è arrivata da sé. Abbiamo tutti avuto, o abbiamo ancora, un amico a quattro zampe, così ci è bastato condividere le nostre esperienze e gli aneddoti. Anche la nostra community è spesso fonte d’ispirazione e lo è stata anche questa volta. Le riprese sono state fatte, come sempre, tra Sala Consilina e Napoli, location della maggior parte dei nostri video, alle quali siamo molto affezionati. Oramai la gente s’è abituata a vederci in giro, ci vuole bene!”.

Ricordiamo che Clyde cerca famiglia, si affida sverminato, vaccinato e microchippato, dopo i controlli di preaffido. Si trova a Benevento ma è adottabile anche in tutto il centro e nord Italia!
Per informazioni: Marco – 331 4041097.